9 giugno 2019 > ciclostorica + mostra fotografica

Una giornata in compagnia tra ARTE + BICI + CUCINA per Uildm Sez Omegna e GVV Milano.

ARTE attraverso la mostra fotografica “Campioni di ieri e di oggi, la bici in primo piano” – da Germano Barale a Filippo Ganna (Filippo Ganna Official Fan Club) a cura di Mattia Grossi.
mi&ti / Casa Della Capra / The Lamplighter

BICI tramite percorso di 50km con bici d’epoca “cicloturistica sulle strade di Germano Barale”,
mi&ti / Casa Della Capra / BICINCITTA’ VERBANO CUSIO OSSOLA / Le Salite del VCO / Ciclomania Barale
Clicca qui per registrarti alla Cicloturistica.

CUCINA di Casa Della Capra, dove sarà possibile assaporare deliziosi piatti

INFO in merito alla giornata:
Milena di mi&ti 346 7013266
Florido di Ciclomania Barale 335 1434830
Mattia di The Lamplighter 320 4154052

 

Visita su Facebook la pagina dell’evento!

12 aprile 2019 > cena solidale

Siamo felici di invitarvi alla cena solidale di mi&ti Onlus:
venerdì 12 aprile 2019, h. 19:30
presso Casa del Popolo di Trobaso
serata con proiezione video dei precedenti viaggi + lotteria
durante la cena si potranno acquistare le cartoline solidali del viaggio 2019 Corea del Sud e Giappone

Per info e prenotazioni:
Milena: 346 70 13 266
Comitato ARCI: 0323 40 25 92

Ricavato della cena solidale a:
UILDM Omegna
Gruppi di Volontariato Vincenziano

Partner:
Città di Verbania
ARCI Trobaso
Le Salite del VCO
Bicincittà
C.O.S. Coordinamento Ossola Solidale
Comitato Pro Niger

2019 > destinazione Sud Corea e Giappone

La destinazione scelta per il 2019 è Sud CoreaGiappone.

Il viaggio inizierà il 26 luglio, prendendo un aereo dall’Italia a Seoul, per poi percorrere 633km di pista ciclabile da Seoul (capitale della Corea del Sud) a Pusan/Busan (Corea del Sud), traghettando poi da Geoiea a Kasuka in Giappone.
Si percorrerà parte del Giappone fino a Tokyo, la capitale del Giappone.

Circa 4.000km, percorsi in bicicletta in totale autonomia.
Rientreremo in Italia alla fine di Agosto in aereo.
Nella cartolina di quest’anno, abbiamo voluto rappresentare i fiori di ciliegio, simbolo del Giappone, considerati simbolo di felicità e benessere.
Sosterremo UILDM e GRUPPO VOLONTARIATO VICENZIANO.

Vuoi sostenere l’iniziativa?
Donando un minimo di 5 euro, si riceve una cartolina solidale.
Puoi farlo direttamente online cliccando qui.

In questo modo… AVRAI DONATO UN SORRISO E TI RESTERÀ UN RICORDO!

Intervista per Matilde di bikenbike

“Cari Amici di Bikenbike, oggi a raccontarci la sua passione per la bici c’è Milena di Pietrantonio. Milena insieme al compagno Tiziano ha dato vita a Viaggi Solidali in bici. Tanti km percorsi in bici per sostenere progetti di solidarietà.”
M.A.

Milena di Pietrantonio ha rilasciato un’intervista a Matilde Atorino Chief Executive Officer di bikenbike.com.

Per leggere l’intera intervista cliccare qui.

Appuntamenti solidali tra maggio e giugno

4 maggio presso il centro pastorale di Cameri
Apericena con presentazione video racconti di viaggi solidali 2008-2017;
48.000km di pedalate solidali di mi&ti.
Presentazione progetti 2018 pro “Il Giardino delle Rose Blu”.

25 maggio presso Casa del Popolo di Trobaso
Cena solidale in compagnia della voce di Laura Andreotto.
Presentazione progetti 2018 pro “Il Giardino delle Rose Blu”.

26 maggio a Pieve Vergonte
In occasione del compleanno di Tiziano, mi&ti faranno 60 giri su un circuito di 4,8km in bicicletta  per regalare un sorriso. Ristoro con grigliata, pasta, dolce e bevande presso il Campo Sportivo.
Vieni a fare uno o più giri in compagnia di mi&ti con qualsiasi tipo di bicicletta.

10 giugno a Verbania, lungolago Pallanza
“Cicloturistica, pedalata ecologica” con bici storiche sulle strade di Germano Barale.
Un anno che Germano Barale ci ha lasciati, così abbiamo pensato ad una cicloturistica e una mostra fotografica.  52km tra colline e i laghi Maggiore e Mergozzo; partenza dal lungo lago di Pallanza in Piazza Garibaldi, all’arrrivo pranzo al sacco per tutti i gusti e mostra fotografica sotto i portici del Municicpio di Pallanza seguita da Mattia Grossi, “Campioni nostrani ciclisti  professionisti di ieri e di oggi da Germano Barale classe 1936 a Filippo Ganna classe 1996”.

 

Teatro in Dialetto, 4 serate solidali

Siamo felici di presentarvi Teatro in Dialetto, un tour di 4 serate solidali.

Le serate si effettueranno nelle seguenti date:
:: 15 aprile 2017 ad Ornavasso
presso la Sala Cinema Teatro in Piazza XXIV Maggio
con il patrocinio del Comune di Ornavasso
:: 6 maggio 2017 a Domodossola
presso il Teatro Galletti
con il patrocinio del Comune di Domodossola e Bicincittà
:: 27 maggio 2017 a Omegna
presso il Circolo Arci Franco Ferrari
cena solidale in collaborazione con Le Salite del VCO
:: 17 giugno 2017 a Verbania
presso il Teatro Maggiore
con il patrocinio della Città di Verbania

Passeremo del tempo assieme in buona compagnia mostrandovi il video del progetto mi&ti 2016 e grazie alla regia di Nino Fasoli, ci divertiremo con canzoni e sketch popolari della zona “In bicicletta par dunà (regalà) un surris con quatar amis al bar”, con la partecipazione di:

Dante Sarasin, cantore
Marco Colombo, cantore
Nino Fasoli, cantore e musicista – chitarra
Leo de Taddeo, attore
Giuliana Bugin, attrice
Claudio Loranschi, presentatore
Andrea Cerdelli, musicista – sax
Ferdinando Scarfa, musicista – tastiera

Durante le serate, che hanno lo scopo di far conoscere i progetti di mi&ti Onlus, si potranno acquistare le cartoline solidali che supportano il progetto mi&ti da 10 anni.

Non conosci ancora il nostro progetto?
Ti invitiamo a guardare la sessione “Cartoline” del sito.

Il progetto 2017 avrà come destinazione l’Irlanda e come associazioni di donazione:
Il Giardino delle Rose Blu
Gruppo di Volontariato Vincenziano
UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare

 Per aggiornamenti in tempo reale seguite la nostra pagina facebook mi&ti.
cartolina mi&ti 2017_rgb

Camper e bici

Arriviamo a Mostar il 18 agosto, dopo un su e giù attraversando vallate, grandi spazi aperti, prati tagliati, sopra di noi qualche falco, gazza e corvi nervini. Posteggiamo e inforchiamo le bici, un paio d’ore tra vie di ciottolato disegnati a rombo o cerchio, negozietti colorati, le moschee con il profumo di incenso, vie della città vecchia e il ponte distrutto durante la guerra e poi ricostruito. Don’t forget!  Centinai di turisti, con un vocio di diverse lingue, magico.
Ci sono diversi palazzi ancora distrutti dai bombardamenti, lì in memoria, per non dimenticare.
Torniamo al camper, diretti verso Međugorje.
Piccola, con un nuova chiesa affollata da credenti, i microfoni a scandire il rosario in serbo e poi in italiano e poi in altre lingue. Anche qui giriamo con le nostre bici.  Molti negozi di oggetti religiosi, rosari, immaginette e madonnine.
In serata, con il camper, ci sistemiamo in un campeggio.

19 agosto ripartiamo verso Dubrovnik, attraversiamo paesini e strette vie montane.
Capljina, Svitava, Hutovo, Gradac, tutto un su e giù, tra montagne rocciose, i frutteti, campi coltivati a peperoni, pomodori, meloni. Costeggiamo un lago paludoso, fino a Svitava, peccato che c’è immondizia sparsa ovunque. Nei giorni scorsi ho visto due discariche a cielo aperto, con persone munite di forconi, senza guanti o mascherine intenti nello spostare l’immondizia. Proseguiamo fino ad arrivare al mare a Neum e da qui costeggiamo fino a Dubrovnik. Bellissimo mare blu, trasparente, con le rocce a picco, i golfi, le isole. A Dubrovnik, prendiamo le bici e via per la parte vecchia della città circondata dalle mura fortificate. Splendida, con i palazzi in marmo bianco, le vie strette e altre larghe che sbucano in bellissime piazze con chiese, moschee e monumenti.
Come Sarajevo e Mostar, anche Dubrovnik è stata assediata durante la guerra per molto tempo.
Dopo 4 ore torniamo al camper, sorpresa 20€ di parcheggio. Però!
Proseguiamo verso Sibenik, Tiziano ci arriva in bici. Qui ci siamo arrivati la prima volta nel 2004 con Enzo, partiti da Verbania. Quanti bei ricordi!!
Il nostro percorso continua attraversato le varie isole in bici, Pag, Creta, Krk, per riprendere poi la terra ferma a Kraljevica e poi Rijeka. Poco prima di Rijeka, ci incontriamo con Gigi e sua moglie Lucia per una mangiata, sono in vacanza a Crikvenica con amici.

Il 20 agosto spediamo le ultime 200 cartoline a Stari Grad, dove l’impiegata, non crede che devo acquistare 200 francobolli per delle cartoline. Cerco di spiegare, ma non parla inglese. Alla fine ci intendiamo. Tiziano, fa gli ultimi 100km in bici fino a Senj, qui con Enzo ci eravamo fatti una scorpaccita di pesce. Il mare lungo la costa è splendido e ci sono molti ciclisti in bici con le borse. Non riesco a non piangere di rabbia, vorrei aver voluto esserci anch’io con le borse!!!
La costa frastagliata dalla scogliera, un dentro e fuori di golette e curve, un su e giù. Tutto incredibilmente meraviglioso!

Il 21 agosto a Materija, entriamo in Italia. Proseguiamo verso Treviso, un giro in bici per la città, molto carina e pulita con un’immensa piazza. A Bassano del Grappa andiamo a trovare un vecchio compagno di squadra di Tiziano, Leopoldo Ceccon dove arriviamo sotto un temporale forte e un cielo nerissimo. Una pizza in famiglia e verso le ore 22 ripartiamo verso San Vigilio, dove dormiamo fuori dal bar di Enzo.

Il 22 agosto, ultimo giorno di viaggio facciamo un’ultima colazione con Enzo, un abbraccio e poi via a riconsegnare il camper.

Non è stato il viaggio che mi ero prefissata di fare, ma è stato comunque interessante.
Siamo stati all’ospedale, alla scuola, abbiamo visitato diverse città, spedito le cartoline solidali e donato 6.250€ .

3.876km percorsi in camper, qualche chilometro in bici, nuovi amici e tanta solidarietà.
L’ospedale il Giardino delle Rose Blu, una volta veniva chiamato il Castello degli Orrori. Fortunatamente oggi, grazie a don Ermanno, vive di nuovi colori, sorrisi e tanto amore da donare a questi bambini sfortunati. Migliaia di volontari ogni anno trascorrono il loro tempo, donandolo.

Pensando a quale sarà il nostro prossimo progetto, ringrazio tutti quelli che hanno contribuito a quello del 2016. Abbiamo regalato tanti sorrisi e speriamo di regalarne ancora.

Milena di mi&ti